Recent Posts

LE CIVICO interviste | Alessandro Capozzi

“La bellezza salverà il mondo".

LE CIVICO salveranno la bellezza.

Dunque, LE CIVICO salveranno il mondo.

[… evvai!]

Tempo di lettura stimato 2 minuti

> Nome Alessandro > Età 21 > Città Roma, la città eterna! > Professione Artista Multidisciplinare > Chi è Alessandro Capozzi? Alessandro Capozzi è un International Tattoo Artist, Imprenditore e Giramondo. Nel tatuaggio amo sperimentare tecniche nuove e inesplorate qui in Italia, come la tecnica “fine line” studiata ed approfondita nei miei viaggi negli USA (dove ho inoltre avuto l’onore di essere tatuato dalla leggenda “Scott Campbell” AKA il tatuatore più pagato al mondo). Tale tecnica consiste nel creare lavori piccoli, delicati ed estremamente dettagliati. Il tatuaggio così diventa una delicata opera d’arte da trattare con cura, un gioiello da indossare per sempre. Il tatuaggio è un lusso, non solo uno sfizio e va trattato come tale > Tre aggettivi per definire il tuo lavoro Moderno, Esclusivo, Delicato > Se fossi una canzone, quale saresti? Le Quattro Stagioni - Vivaldi > Il tuo motto… “Always Forward”- Migliora te stesso, sempre. Chi si ferma è perduto. > Tra il David, Scarlett Johansson e Maurizio Costanzo chi tatueresti e perché? Perché non tutti e tre? Per il David, ho già dato. La Johansson la lascio agli appassionati. Il signor Costanzo? Volentieri! A me piacciono le sfide, e chi lo sa, magari lo stile alla Fabrizio Corona gli darebbe quel tocco in più con il grande pubblico! > Perché piaci? Perché presto attenzione ad ogni dettaglio e non sacrifico la Qualità con la Quantità, ogni mio pezzo deve essere un’opera d’arte unica ed originale fatta con passione e professionalità. Questo mi ha aiutato ad ottenere una clientela internazionale, Cinesi, Indiani, Brasiliani, Australiani ed Americani varcano la soglia del mio studio, permettendomi di viaggiare con la mente e sperimentare diverse culture, meravigliose e lontanissime l’una dall’altra > In quale città del Mondo ti teletrasporteresti La scelta è ardua. Ritornerei a New York City. Ma se mi potessi teletrasportare, risparmiando le 20 ore di volo necessarie, probabilmente sceglierei San Francisco!

> Ultimo like messo su Facebook Ultimamente cerco di stare alla larga di facebook, troppe pubblicità! Sicuramente l’ultimo like sarà stato per una foto di un tatuaggio. Non mi sorprenderebbe affatto! > Se dovessi fare un tatuaggio alla Regina Elisabetta… cosa e dove lo faresti? Decidi tutto tu! Facile, un delicato paesaggio iperrealistico di una skyline londinese sull’avambraccio! > Dostoevsky diceva “La bellezza salverà il mondo”… Alessandro invece, cosa salverà? Uno dei miei goal è quello di distruggere i tipici stereotipi nel mondo della body art! Il tatuaggio non è solo pesantezza e aggressività, l’arte su pelle può essere leggerezza, sinuosità ed espressione di stile > E, per finire, saluta…! Mi ha fatto piacere rispondere a questa intervista. Continuate a tatuarvi con passione e fiducia per l’artista da voi prescelto!

Per noi #labellezzaè Alessandro Capozzi

[LE CIVICO interviste: poche domande - ironiche e dirette - per parlare di bellezza, progetti e professionisti che, in diversi settori e con il loro lavoro, costruiscono la bellezza nel quotidiano - ognuno a modo suo! -. Vogliamo condividere e viralizzare la bellezza [perchè le cose belle fanno bene!] e useremo l'hashtag #labellezzaè... fatelo anche voi e diteci la vostra! Suggerimenti, consigli e bellezza prêt-à-porter!]

Archive
Search By Tags

© 2016 by LE CIVICO lecivico@gmail.com